Regina di Cuori (Trilogia Blake, II)

Regina-di-cuori

Joy vive a Las Vegas da circa un anno, lontano dalla sua famiglia, nell’essersi resa conto, al termine del college, che la vita professionale per cui ha studiato non facesse per lei. Così, di punto in bianco, senza nessuna sensata ragione ha fatto i bagagli ed è partita, per girare e conoscere anche il resto del continente, per capire ciò che vuole sul serio, qual è la sua reale vocazione.

E malauguratamente non è andata un granché bene, dato che oltre a non averlo capito, si è arenata in quella città, un po’ perché si è stancata di girare assiduamente per gli Stati Uniti e un po’ perché ha incontrato un uomo, di cui sulle prime si è sentita infatuata. Eppure questo sentimento è scomparso alla svelta, date le sue scettiche convinzioni riguardo all’amore, sul suo sentirsi realmente “donna”.

Tuttavia lui l’ha introdotta nel mestiere di croupier, e in attesa di scoprire quella famosa vocazione professionale, non si è più mossa, poiché a parte quel piccolo flirt velocemente dileguatosi, ha creato intorno a sé una bella cerchia di amicizie, una vita stabile e indipendente, l’unico posto nel quale è accaduto da quando ha lasciato la sua città.

Qui inizia il romanzo, Joy conosce nel casinò per cui lavora, un uomo che la trascinerà in una pericolosa avventura, un uomo passionale e misterioso, avvolto lui stesso da mistero e sconfinati segreti. La sua vita verrà stravolta, soffrirà con lui e per lui, la sua personalità si ribalterà, il suo scetticismo si dissolverà, e quel simbolo, il suo vero nome, potrà tornare, perché con lui si sentirà una vera donna.

barra_roses


loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *