Raccontami una Favola 2013

CUORE DI NINFA di Christine Kaminski

C’era una volta una bella Ninfa, che soleva adagiarsi in bagni di sole sulle sponde di un gaio ruscelletto che percorreva tutta la sua Terra, da Nord a Sud.

Ella viveva su di un’isola, tutta colorata e cangiante, grondante di fiori e di vera felicità. Molte altre creature magiche, vivevano assieme a lei, creature di ogni genere e forma, così diverse tra loro ma così simili… tutte unite da un profondo senso di pace e di Amore, che governavano indiscussi su quella favolosa Terra ricolma di Magia e di incanto. Non v’erano mostri, esseri brutti e cattivi e non Leggi tutto

© Christine Kaminski | Vietata la riproduzione senza consenso scritto

Tag:, , , , , , , , ,

IL BACIO DELLA SIRENA di Giacomo Morgante

Viaggiavo per mare, sul mio galeone con la mia flotta armata. Eravamo stati in battaglia, tornavamo vincitori. Il mio equipaggio era al settimo cielo, tutti erano contenti, sia di tornare a casa sia per le scarse perdite subite. Pochi marinai erano caduti e pochi i danni riportati alle navi, nel complesso era stato un trionfo, eppure una sorta di malinconia mista a contrizione mi assaliva.

Non era la prima volta che solcavo quel tratto di mare, lo avevo attraversato molte e molte volte, perché lì avevo scoperto l’Amore, e qualsivoglia pretesto era valido per poterlo riattraversare.

Speravo ancora di poterla Leggi tutto

© Christine Kaminski | Vietata la riproduzione senza consenso scritto

Tag:, , , ,

IL BOSCO DELLE FRAGOLE di Mariangela Antonioni

Fate e Fatine hanno il loro habitat, ci sono le Fate della Terra, dei Laghi, dei Fiori, e ci sono le Fate dei Boschi. Naturalmente la lista non finisce qui, esse sono quante sono gli elementi presenti in Natura, e quindi le loro “razze” pressappoco infinite.

Caratteristicamente, le Fate si suddividono secondo i Quattro Elementi della Natura: Acqua, Fuoco, Terra ed Aria.

Viene da sé, che, ad esempio, le Fate dei Boschi sono Fate della Terra, protettrici e curatrici del loro ambiente natale. Il bosco.

Camminare per boschi è una sensazione superlativa, senza pari, per chi è in grado di Leggi tutto

© Christine Kaminski | Vietata la riproduzione senza consenso scritto

Tag:, , , ,

IL CAVALIERE CHE TANTO AMÒ di Enrica Baldi

Tanto tempo fa, quando ancora esistevano castelli e Principesse, mostri cattivi e Maghi prodigiosi, viveva un Cavaliere dalla rilucente armatura.

Egli era il protettore del suo Regno. Uomo di fiducia del Re, con il suo esercito viaggiava in lungo e in largo per il Regno, assicurando che libertà, legalità e giustizia dominassero incontrastati.

Il Re era un Re buono, onde per cui non v’era spazio per soprusi o pressione delle tasse, i suoi sudditi erano felici e pagavano volentieri il minimo richiesto per mandare avanti il Regno.

Questo era il suo compito, ed anche il suo Destino. Viaggiare per l’intera Leggi tutto

© Christine Kaminski | Vietata la riproduzione senza consenso scritto

Tag:, , , ,

IL GIARDINO DELLE DELIZIE di Margherita Paris

Il Giardino delle Delizie, si sa, è l’Eden, luogo in cui Adamo ed Eva mossero i loro primi passi una volta affacciatisi al mondo. Quella che voglio raccontare io, però, è una storia d’Amore, in un mondo fatato… non è la mia, magari… ma non lo è.

Questo splendido giardino si trovava all’interno di un maestoso castello, tutto intorno come una corona lo circondava, e sublimava. Nel castello viveva un Re, insieme alla sua amata Regina e all’adorata figliola non più tanto giovane, ma si sa, per i genitori noi rimarremo sempre dei bambini…

La giovane fanciulla era innamorata di Leggi tutto

© Christine Kaminski | Vietata la riproduzione senza consenso scritto

Tag:, , , ,

IL LAGO DEL CIGNO di Federica Vello

Il Principe era stanco, erano ore che in sella al suo destriero, percorreva tortuosi sentieri per il suo ritorno al castello. Era stato in guerra, ma, avvisato da un corriere di Corte, aveva dovuto subito mettersi sulla via di casa, in quanto il drammatico messaggio riportava che il Re suo padre, era in punto di morte.

Giungere al suo capezzale in tempo, ecco cosa doveva fare. Non poteva fermarsi, non poteva riposarsi, doveva continuare e continuare… fino a che avesse avuto un briciolo di energia da spendere.

La notte era scesa lenta, come l’incedere del suo destriero, anch’esso assai provato Leggi tutto

© Christine Kaminski | Vietata la riproduzione senza consenso scritto

Tag:, , , ,

IL LEONE E LA FORMICA di Roberto Trevaglia

C’era una volta una formichina, che faticava tanto per nutrire la sua famigliola, trottava e trottava, quanti chilometri faceva!

Ogni mattina, quando passava di fronte ad un branco di grossi felini, vedendoli continuamente poltrire esclamava: «Ah, quanto vorrei essere un leone! Re della foresta e re del non fare niente!»

Di tanto in tanto vedeva qualche leonessa partire all’attacco, per procurare cibo ai suoi cuccioli e a tutta la compagnia, mentre il pomposo leone sbadigliava pigro, aspettando che fosse servito il pranzo.

Un bel giorno si fermò sotto al leone e gli domandò: «Che fai tutto il giorno, non ti Leggi tutto

© Christine Kaminski | Vietata la riproduzione senza consenso scritto

Tag:, , , ,